Parco paesaggistico Lauretum. Chi siamo

Terreni e giardini recuperati dal degrado 

 

Il Parco Paesaggistico Lauretum, nato ufficialmente nell’autunno 2021, è un complesso di giardini, arboreti, frutteti e uliveti che si estende su circa 3 ettari di terreni in prossimità del centro storico di Loreto Aprutino. Nato da un lungo iter di unificazione di proprietà e di restauro paesaggistico di aree fortemente degradate, il Parco Lauretum è ricco di vedute panoramiche sul borgo loretese e conserva al suo interno moltissime specie arboree e arbustive di pregio. E’ un giardino botanico affascinante e strutturato per le visite guidate e l’educazione ambientale.

Tutto il progetto di restauro si è sviluppato tra il 1998 e il 2021. I lotti del parco paesaggistico sono autonomi, divisi da siepi e alberature, ma perfettamente collegati tra loro da una sentieristica che lambisce le parti più importanti e le vedute sul paesaggio. L’accesso principale è dal viale alberato storico del Giardino dei Ligustri, in Via Pretara. Una parte del percorso procede fino alla vecchia Fontana Grande, uno dei luoghi più importanti di Loreto, per poi salire al centro storico tramite la Porta Palamolla. Altro sentiero invece porta alla Via Pretara da cui si sale fino a  Santa Maria in Piano, chiesa di grande valore storico e artistico con all’interno preziosi affreschi del XIV e XV secolo.

 

Veduta del Giardino dei Ligustri all’interno del Parco paesaggistico Lauretum

 

Il viale di accesso al Parco paesaggistico nel lotto del Giardino dei Ligustri

 

Il primo lotto restaurato e aperto ufficialmente al pubblico dal 2017 è il Giardino dei Ligustri, inserito nella proprietà del Parco paesaggistico e caratterizzato da una raffinata opera di riqualificazione e ricostruzione di un giardino Liberty di inizio Novecento. Successivamente, tra il 2019 e il 2021 sono stati inseriti nel parco altri comparti, tra cui l’Arboretum con alberi e arbusti autoctoni ed esotici e i due terreni panoramici con gli olivi dove sono in fase di realizzazione giardini con specie officinali e piante della macchia mediterranea.

Nel 2021 è cominciato il restauro di alcuni esemplari storici di Laurus nobilis presenti nella proprietà, sempre in prossimità del centro storico, con un progetto di ricostruzione dell’antico bosco del Lauretum. Proprio l’albero del Laurus è il simbolo di Loreto Aprutino e la realizzazione del bosco avrà obiettivi e finalità principalmente didattiche e di recupero del paesaggio storico.  

 

Veduta degli uliveti con panorama su Loreto Aprutino all’interno del Parco paeaggistico Lauretum

 

Fontana Grande vista dal Parco paesaggistico

 

Tutto il parco è gestito da privati, aperto al pubblico per le visite guidate e fruibile dalle scolaresche per attività didattiche ed educazione ambientale. All’interno del parco è presente anche il CEA di interesse regionale Giardino dei Ligustri, riconosciuto dalla Regione Abruzzo nel 2017 e che svolge attività di formazione sull’ambiente e sull’arte dei giardini con scuole di ogni ordine e grado.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *